sabato, giugno 12, 2004

una figa troppo vicina per essere vera;
...per Baudrillard l'iperrealismo della pornografia ("Tutto è troppo vero, troppo vicino per essere vero") si oppone alle dinamiche della seduzione, che in genere predilige il trompe-l'oeil e la dissimulazione "L'oscenità stessa brucia e consuma il proprio oggetto", e, sotto questo aspetto, la pornografia va oltre l'oscenità stessa, che può talora veicolare contenuti "di trasgressione, di provocazione, di perversione"...

d2 riv_pornografia.html

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page