domenica, maggio 09, 2004

cittadini;
andate a votare
E' una questione di senso civico, votare non è solo un nostro diritto, ma un preciso dovere di cittadini!
In Italia ha diritto ormai di votare circa l'80% dei cittadini (ne sono esclusi appena i minorenni, a motivo semplicemente della loro inesperienza e quindi incapacità di giudizio politico): alle elezioni del 1861, le prime dopo l'unità d'Italia, aveva diritto di voto (perché sufficientemente ricchi e potenti) meno del 2%.
La capacità di votare (età e gli altri requisiti) determina l'elettorato attivo.
Ne sono comunque esclusi i membri e discendenti di casa Savoia (cfr. la XIIIa disposizione finale) e i soggetti indicati più avanti al comma 3.
Mentre elettorato passivo si dice della capacità di venire eletto, capacità determinata dal possesso dei requisiti richiesti. che sono di età, diversa per la Camera dei deputati (25 anni; cfr. art. 56,3) e per il Senato (40 anni; cfr. art. 58, 2) e altri ancora: cfr. l'art. 65.
Elettorato è termine che attualmente indica sia il diritto di eleggere (o di venire eletto) sia l'insieme delle persone che si trovano in tali condizioni.
Ci fu un tempo in cui si diceva anche del territorio imperiale che faceva capo ai cosiddetti grandi elettori dell'Imperatore (uno per territorio)...
d2 - articolo 48costituzione italiana
d2 - deblondeblogger/eb_002
d2 - deblondeblogger/eb_006
d2 - deblondeblogger/capella
d2 - pinkspread

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page