martedì, agosto 14, 2007

forse Meghella portava avanti le teorie di Wilhelm Reich;;
maghellai miei zii in quel di Brescia tenevano nascosto librettini sporchi così belli e colorati da darmi tante piccole gioie quando poi li trovavo tra i fascicoli dell'Unità accatastatiti...
erano due o tre libretti,
con storie un po' del cazzo
ma le ragazze disegnate avevano culi tondi e
armoniosi
da darmi sempre erezioni abbondanti...
forse nasce allora il mio amore
per le natiche femminili
le chiappe sode
e d'accarezzare con gioia.
Forse Meghella
inconsapevolemnte
portava avanti le teorie del riflesso dell’orgasmo.
Tutto partiva dalla testa
si fantasticava
poi l'onda di eccitazione e
di movimento
passava dal centro vegetativo
attraverso il collo,
il torace,
l'alto e
basso ventre,
fino al bacino e poi fino alle gambe...
tutto dovava accadere
entro l'arrivo di Zio Michele
che intanto
era andato dal meccanico.
Con Wilhelm Reich si entra nella fase più scientifica e sperimentale della sessuologia moderna. Nel 1922, in un ambiente culturale ancora molto puritano e repressivo quale era l’Europa alla fine della prima guerra mondiale, Reich propone il termine di "potenza orgasmica" e nel 1935 espone le basi fisiologiche del "riflesso dell’orgasmo". Con un approccio scientifico e senza pudori organizza nella Germania nazista centri di educazione sessuale e, nel 1939, presso l’Università di Oslo scopre le ralazioni tra eccitazione sessuale e aumento del potenziale elettrico cutaneo. L’ipotesi di Reich, poi confermata da tutta la moderna medicina psicosomatica e dalla psicoterapia ad orientamento somatico, è che l’essere umano nasce essenzialmente libero e orientato alla naturale ricerca del piacere, che i condizionamenti sociali economici e religiosi inibiscono questa sua energia vitale creando dei blocchi psicologici e fisici, che si manifestano con irrigidimento della muscolatura, rallentamento o arresto della respirazione e della pulsazione fisiologica con riduzione o stasi dell’irrorazione sanguigna...

d2 - articoli/tantra-psicosoma.htm
d2 - Maghella - heroineselvifrance/

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page