domenica, settembre 08, 2002

r e g i n a;
la nostra regina lentamente prese il suo tacco in mano ... si alzò in piedi e mostrò la sua nudità altera e inquietante : due seni piccoli come delicate bocce di champagne! Vorrei tanto accarezzarti la nuca mentre rimani dolcemente adagiata su un grandioso puledro bianco! Andiamo... tuffiamoci ancora in quello splendido mare azzurro!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page